Italia sesta nella 4×400 di Nassau

Il quartetto femminile del miglio (Bazzoni, Spacca, Bonfanti e Grenot) corre in un ottimo 3:27.44, terza formazione europea al traguardo.

lond231

Si conclude con il sesto posto finale, ed un ottimo 3:27.44, il percorso della staffetta 4×400 azzurra alle World Relays di Nassau (Bahamas). Il quartetto italiano composto da Chiara Bazzoni, Maria Enrica Spacca, Elena Bonfanti e Libania Grenot si è ben comportato nell’atto conclusivo, centrando un piazzamento di tutto rispetto (terza formazione europea al traguardo dietro Francia e Polonia) ed un crono migliore di oltre due secondi rispetto a quello ottenuto lo scorso anni ai Mondiali di Mosca (altra notazione statistica, da quasi tre anni, dal 3:26.48 di Daegu 2011, la 4×400 donne italiana non andava così forte). Gara spezzata in due, come nelle previsioni, con Stati Uniti, Giamaica e Nigeria davanti, e le altre ad inseguire; break decisivo nella terza frazione, con la Hastings incontenibile nel rettilineo finale, lanciando il quartetto statunitense verso il 3:21.73 conclusivo. Podio completato da Giamaica (3:23.26) e Nigeria (3:23.41). Italia sempre nel secondo troncone, con l’unico rammarico per il mancato aggancio alla Polonia, rimasta al quinto posto davanti alle azzurre per appena sette centesimi.

Articolo liberamente tratto da: http://www.fidal.it/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *