Castello Brianza: 540 podisti per la “9° marcia per un amico” con la Polisportiva nel ricordo di Adelio Ghezzi

La Marcia per un amico, organizzata alla memoria del volontario Adelio Ghezzi, coinvolge da quasi un decennio Castello Brianza e dintorni, con una gara podistica che diverte e permette di ammirare il paesaggio circostante con percorsi sempre nuovi.

Al centro la famiglia di Adelio Ghezzi

Sono stati 540 i partecipanti dell’edizione di quest’anno, andata in scena nel pomeriggio di sabato 21 aprile, tra gruppi e singoli, bambini e anziani, giovani coppie e alunni delle scuole.

Gli organizzatori della manifestazione

Il gruppo della scuola secondaria di primo grado della Valletta Brianza

Una grande festa, resa ancora più calda dal bel tempo e dai sorrisi dei corridori, che ogni anno mettono da parte la fatica per ricordare il loro amico e devolvere il ricavato della manifestazione in progetti umanitari.

Il Gruppo Ignoranza in Brianza

Il Gruppo Famiglie

Per quanto riguarda i gruppi sportivi erano presenti GS Avis Oggiono, Brianza Nord di Alzate Brianza, GS San Michele di Cortenuova e GS Libertà di Galbiate, oltre al gruppo famiglie di Castello Brianza, ai ragazzi della scuola media don Pointiger de La Valletta Brianza ed il gruppo Ignoranza in Brianza.

Un ricordo vivo a Castello Brianza quello di Adelio Ghezzi, volontario originario di Casatenovo attivo in molte associazioni del meratese e casatese, prematuramente scomparso nel 2009. Alla sua memoria la polisportiva comunale ha deciso di organizzare la marcia, giunta quest’anno alla nona edizione e che ogni anno conta un numero sempre più alto di iscritti.

Presenti alla manifestazione anche i familiari del volontario, volto noto presso “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini e attivo nell’associazione amici dei portatori di handicap di Cernusco Lombardone, dove sino al 2008 aveva ricoperto la carica di presidente.